#adottaportavenezia

Una campagna dal basso per aiutare i locali in difficoltà e sostenere il quartiere che più amiamo

Lo spettro di un secondo lockdown alle porte. Chiusure anticipate di bar e ristoranti. Molti locali di quartiere soffrono ancora di più questa seconda ondata di Covid-19, e molte attività rischiano addirittura di non riaprire più.

Nasce così una campagna social, promossa da Porta Venezia Social District, che incoraggia lo spirito della condivisione.

Bere il caffè nel nostro bar preferito, ordinare una cena delivery, comprare la collana che da mesi sognavamo di fronte alla vetrina – pubblicando una fotografia con l’hashtag #adottaportavenezia – diventano l’occasione per dichiarare il nostro amore per Porta Venezia e per innescare un passaparola digitale.

I gesti più semplici, come condividere una foto, se supportati e amplificati da tutta una community, possono aiutare molto più di quello che si pensi.

Porta Venezia Social District ricondividerà foto e stories che presentano l’hashtag #adottaportavenezia, andando così ad aumentarne ulteriormente la visibilità, con l’obiettivo di una ricaduta positiva.

Adottare un quartiere significa, in questo momento così delicato, sensibilizzare il pubblico a sentirsi parte attiva di una comunità in cui ci si occupa gli uni degli altri. L’iniziativa nasce infatti dalla profonda convinzione che negozi, boutique, teatri, palestre, ristoranti, cinema, bar e musei costituiscano il filo che lega il tessuto sociale di ogni quartiere che tutti i cittadini dovrebbero contribuire a tenere vivo.

Aspetta! Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti neanche una novità.

REGISTRATI