Idee per i regali di Natale? 9 imperdibili indirizzi.

Mancano pochi giorni a Natale e i grandi store di corso Buenos Aires sono in piena frenesia. Ma basta spostarsi un poco, esplorare le vie laterali, per scoprire piccole boutique e laboratori nascosti in cui trovare il regalo perfetto. Magari prendendosela calma, facendo due chiacchere con chi ci accoglie nel suo mondo.

Dopo mesi passati da fuorisede, finalmente si torna a casa. E cosa c’è di meglio che portare in omaggio un milanesissimo panettone? Pavè, in via Felice Casati, propone sia quello tradizionale che una selezione di speciali: con caffè e cioccolato biondo, con cioccolato alla fragola, zenzero e fave di tonka, ai quattro cioccolati e persino in una versione adatta ai vegani. E per la coppia di amici che vive all’estero, o anche solo per un amico particolarmente goloso, c’è il “Panettone per due”. Con i loro bellissimi packaging sono il regalo perfetto per far apprezzare la più antica delle tradizioni in una veste contemporanea. Per essere sicuri di avere la tipologia e la pezzatura desiderate, ricordatevi però di prenotare il vostro panettone entro il 9 dicembre.

Pave Porta Venezia Social District Milano

Se invece temete che gli amici che vi hanno invitato per la cena natalizia abbiano già la dispensa piena di panettoni o volete stupire i colleghi portando un dolce innovativo per accompagnare l’ennesimo brindisi prima delle feste, potete ordinare una torta artigianale e fatta con ingredienti di stagione nella accoglientissima pasticceria Quattro quarti torte in via Melzo. Se poi i vostri ospiti sono particolarmentie esigenti, potete optare per una composizione con tante fette diverse. Così nessuno potrà tirarsi indietro.

Quattroquarti-torte-Porta-Venezia-Social-District-Milano

E già che siete in via Melzo, non potete non affacciarvi nel piccolo cortile al civico 3. Lì troverete Stamberga, un concept store nato come galleria fotografica, in cui però potrete lasciarvi stupire da una raffinatissima selezione di libri, cancelleria nipponica e pregiati the asiatici. Ogni cosa è scelta accuratamente da Marco, fotografo e globe trotter, il quale saprà sapientemente guidarvi in questa scoperta a oriente e potrà aiutarvi a scegliere un dono prezioso per un amico viaggiatore o per un esigente cultore del the.

Stamberga Porta Venezia Social District Milano

Se a quel punto vi sentite immersi nell’elegante mondo dell’esplorazione e delle scienze naturali, non potrete non andare a trovare poco distante Annabella, sorella di Marco e ideatrice della bellissima gioielleria Anthozoa in via Malpighi. Simbolo di questo piccolo scrigno è un cavalluccio marino agganciato ad un corallo, che in sé contiene tutta la meraviglia dei mondi minerali, animali e vegetali. Con Annabella, grande amante del corallo, potrete scegliere o ideare un gioiello unico e carico di valore simbolico, per un regalo importante e sicuramente unico.

Per una vasta selezione di gioielli coloratissimi, vi consigliamo invece di andare in via Tadino e cercare Ami Mops. Dove una volta c’era un negozio del the, oggi sorge un bellissimo laboratorio artigianale di monili che dell’antica teeria conserva una bellissima parete di barattoli in latta. La grande protagonista qui è la resina, declinata in un trionfo di forme e colori. Troverete orecchini, bracciali, monili e tutto ciò che può rendere felice una amante del colore e delle forme geometriche. Sarà impossibile non trovare il regalo perfetto per chi si lascia attraversare dalla joie de vivre!

Ami Mops Porta Venezia Social District Milano

E se volete accompagnare i vostri regali con un biglietto unico o addirittura con un quaderno di pensieri, dovete proseguire poco più in là e fermarvi in via Panfilo Castaldi 16. Qui troverete Laboratorio 16, uno studio di architettura e design (aperto solo su appuntamento!)  in cui potrete scegliere tra moltissimi piccoli gift (quaderni, spille, calamite da frigo) con animali –milanesi- stilizzati. Per un amico fuorisede o per chi ha traslocato da poco, potrete optare per uno degli oggetti pensati per il progetto «Abito fuori casa». Utilissimi anche per esorcizzare con ironia la nostalgia di chi a Milano si sente eternamente ospite.

Un regalo cosy è invece quello che ci vuole per chi invcce ama l’atmosfera hygge e ha già una casa calda e accogliente. Lo potrete trovare da 71, Rue du Bac, che con il suo parigina, è una piccola boite à merveilles nel cuore di Porta Venezia. Qui potrete scoprire profumi, paniers, biancheria per la casa e articoli per bambini e neonati. E per un regalo davvero unico, suggeriamo la vastissima gamma di peluches che possono essere personalizzati con abiti realizzati a mano e addirittura abbinati ai vestiti di li riceverà.

Rue du bac Porta Venezia Social District Milano

E se volete confezionare voi stessi un regalo su misura o realizzare un packaging riciclabile con nastri in stoffa e bottoni? Il posto giusto in cui andare per trovare tutto il necessario è Zucchero Filato, fornitissima merceria in viale Tunisia. Se però la manualità non è (ancora) il vostro forte o avete un amico che dice sempre di voler sperimentare il potere antistress del lavoro a maglia ma non si decide mai ad iniziare, potete incominciare a realizzare i buoni propositi per il nuovo anno e informarvi sui tantissimi corsi organizzati da Zucchero Filato: maglia, uncinetto, confezionamento di gioielli e cestini. E così avrete anche già pronti i regali per il prossimo Natale!

Zucchero Filato merceria Porta Venezia Milano

E infine, per un regalo senza tempo, non possiamo non consigliare una visita a Fiori, il laboratorio di Rosalba Piccinini in via Broggi. Inebriati dal profumo e dai colori, potrete scegliere una romantica composizione di fiori. O perché non azzardare una pianta in vaso che richiede un po’ di impegno da parte di chi la riceve ma che ha un grande significato simbolico e benaugurale? E, arrivati a questo punto, potrete anche concedervi un regalo per voi stessi. Magari una corona natalizia o un centrotavola per la cena del Veglione.

E, visto che è poco lontano, tornate da Quattro quarti per un meritato caffè e una fetta di torta. Questa volta solo per voi.

Michaela Molinari

Aspetta! Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti neanche una novità.

REGISTRATI