A Pasquetta scegli un film e mettiti comodo!

Pazzesco che Pasqua cada sempre di domenica, no? Beh almeno lunedì di Pasquetta ci si può riposare prolungando il weekend. A parte gli scherzi, per i pochi superstiti che hanno preferito restare nella bella Milano al posto di cambiare aria e di non immergersi nello smog, ecco una lista di film consigliati dalla nostra redazione.

  1. INTO THE WOODS: per stare in famiglia a ritmo di musica e fiabe

 

Per una giornata all’insegna della famiglia, eccovi un film firmato Disney basato sull’omonimo musical di Stephen Sondheim, ispirato a sua volta dalle più celebri fiabe tradizionali come Cenerentola, Cappuccetto Rosso e Raperonzolo.

C’era una volta, in un regno lontano lontano, un piccolo villaggio vicino a un bosco, dove i famosi protagonisti delle favole più amate si ritrovano a desiderare ognuno qualcosa che non può avere. Bisogna stare attenti però a quello che si desidera, e con quanta intensità, perché una volta lasciato il borgo per cercar fortuna, si arriva nel bosco e si incontrano lupi cattivi e streghe dispettose.

Perché vederlo? Innanzitutto nel ruolo della strega vediamo una magnifica Meryl Streep, che come negli ultimi anni ci ha mostrato in diverse pellicole, mostra delle doti canore invidiabili. Oltre a lei, troverete un cast d’eccellenza, da Emily Blunt a Johnny Depp, nei panni del lupo cattivo. Il film propone una realtà fiabesca diversa dal solito e con uno sfondo musicale apprezzabile anche dai più piccoli.

Dunque l’appuntamento è nel bosco, dove ogni fiaba comincia! Seguite il sentiero..!

 

  1. IL TRENO PER DARJEELING: per chi sta già pensando alle vacanze estive.

 

Wes Anderson non delude mai. Questo film parla di un meraviglioso viaggio in cui tre fratelli, del tutto diversi tra loro, cercano di recuperare un rapporto che sembrava perso da tempo. E lo fanno in un luogo esotico e colorato come l’India.

Se volete ridere e riflettere, questo è il film che fa per voi. Assolutamente originale, e con una colonna sonora pazzesca, ritroverete un cast stellare, tipico dei film di Anderson che in ogni pellicola ripropone i suoi attori di fiducia.
Fatevi trasportare dunque nel cuore dell’India, su questo treno surreale alle prese con serpenti, tigri, vita e morte.

 

  1. SNOWPIERCER: per una giornata calda e piatta da cui evadere per entrare in un mondo freddo e crudele.

 

 

Per gli amanti del genere thriller non poteva mancare un film di questo tipo.
2031, una nuova era glaciale sta distruggendo il genere umano, e i pochi superstiti della nostra razza viaggiano a bordo di un unico treno in continuo movimento. Il treno è suddiviso in caste, che rispecchiano le classi sociali già in vigore prima del disastro naturale.

Un film tutto all’americana con una forte critica sociale per chi non vuole trascorrere un momento di tranquillità, ma per chi cerca suspense e adrenalina.

 

  1. 17 RAGAZZE: per una pasquetta tra amiche!

 

 

Delphine e Muriel Coulin sono le due registe-sorelle di questa pellicola tutta al femminile. La storia parla di 17 ragazze liceali che decidono di farsi ingravidare pur senza avere un fidanzato, con lo scopo di portare avanti una rivoluzione generazionale. Per quanto provocatorio e originale, il film rimane una commedia cui guardare con spensieratezza, nonostante l’argomento sia alquanto attuale e difficile da trattare. Le amiche infatti prendono questa decisione dopo che una di loro viene esclusa dalla vita sociale della cittadina a causa della sua “condizione”.

Per chi vuole vedere un film diverso dal solito e che nelle sale italiane è stato proiettato per troppo poco tempo e in pochi cinema di nicchia, questo fa al caso vostro!

 

  1. IL SORPASSO: per gli amanti del bianco e nero.

 

 

Chi non ha ancora visto questo film, vi porga rimendo immediatamente. Esemplificativo del cinema italiano degli anni ’60, è il capolavoro di Dino Risi, con protagonista Vittorio Gassman. Il film ha un forte taglio di critica sociale e di costume, seppure nascosto tra le pieghe comiche e divertenti della commedia, ne fa uno dei manifesti del genere cinematografico meglio conosciuto come commedia all’italiana. Qui troviamo un grande Gassman, che interpreta uno dei due protagonisti: uno spavaldo quarantenne cialtrone e nullafacente che riesce a trovare nel giovane Roberto, studente di legge rimasto a Roma in pieno agosto per preparare gli esami, un fedele compagno di viaggio. Il film non ritrae solo un viaggio on the road, ma è un percorso che porterà al cambiamento entrambi i personaggi.

Scegliete bene, e buona visione!


Chiara Parma

Aspetta! Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti neanche una novità.

REGISTRATI