Che cos’è l’amore. Il film

In collaborazione con il Comune di Milano, il 4 ottobre verrà presentato in anteprima allo spazio Oberdan un “piccolo” film di produzione indipendente: Che cos’è l’amore (2015).
Questo lavoro esemplifica un tipo di cinema autonomo che, seppur a costi limitatissimi, utilizzando passione, intelligenza e sensibilità riesce ad ottenere un ottimo risultato.

Le doti della troupe e del regista Fabio Martina, rendono questo film esemplificativo anche della vita milanese e del suo territorio.

Fabio Martina è autore di documentari e film di fiction, tra cui ricordiamo Clochard si nasce, Ascolto il tuo cuore Milano e il film A due calci dal paradiso del 2006, membro dell’associazione 100 autori, lavora in Rai, svolge attività d’insegnamento presso la Civica Scuola di Cinema, l’Università Statale di Milano e in giro per teatri e centri di aggregazione giovanile.

14555629_10153819845526850_558073913_n

A proposito della sua ultima pellicola ha dichiarato: «Esplorando il tema universale di Eros e Thanatos, in un gioco tra realtà e finzione, Che cos’è l’amore narra la relazione sentimentale tra Danilo e Vanna, sia osservando, sia ricostruendo la loro quotidianità densa di silenzi e di parole sussurrate, di ritmi lenti e gesti delicati [..]. A metà tra rappresentazione del reale e sua rielaborazione poetica, il documentario vuole fotografare la dimensione temporale dei due protagonisti: quella della vita limitata dall’attesa della morte, quella assoluta dell’amore e dell’arte che, preoccupata solo di compiacere se stessa, si pone in contrasto con l’implacabile e prepotente ritmo del mondo al di fuori. »

Noi di Porta Venezia Social District crediamo nell’amore, e come si suol dire, l’amore non ha età: è così anche per i protagonisti di questa insolita pellicola, che non parla dell’amore che vediamo abitualmente sul grande schermo –hollywoodiano-, ma parla di una vera relazione, di un legame reale tra un uomo di 50 anni e una donna di 93 e ci racconta un episodio di vita milanese concreto e attuale.

Durante la serata saranno presenti in sala il regista, Fabio Martina, e i due protagonisti, Vanna Botta e Danilo Reschinga.

Dunque, appuntamento martedì 4 ottobre alle ore 21.00 allo Spazio Oberdan –sala Alda Merini; noi ci saremo, e voi?

Chiara Parma

Aspetta! Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti neanche una novità.

REGISTRATI